VIDEO TUTORIAL: Come comprimere/ridurre le dimensioni di un modello 3D in Blender (GLB, GLTF, DAE, FBX, OBJ...)?


Tutorial | 09/11/2023 |


Blender è un potente software open-source progettato per creare grafica 3D, animazioni ed effetti visivi. Supporta una vasta gamma di formati file per l'importazione e l'esportazione, tra cui GLB, GLTF, DAE, OBJ, ABC, USD, BVH, PLY, STL, FBX e X3D. Questa flessibilità lo rende uno strumento indispensabile per progetti e flussi di lavoro 3D diversi. (https://www.blender.org/download/).

Ottimizzazione della dimensione del file 3D per il codice AR

Consigliamo di utilizzare Blender per convertire e comprimere i tuoi modelli 3D prima di caricarli su AR Code per un'ottimale esperienza di realtà aumentata.

Un'esperienza di codice AR dovrebbe caricarsi in meno di 10 secondi su qualsiasi dispositivo mobile. Una connessione mobile tipica opera a una media di 1 megabit al secondo.

Per comprimere un file 3D in Blender per la visualizzazione AR, segui questi passaggi:

1 - Comprimi le texture del modello 3D

Questo passaggio richiede l'uso di un software di editing delle immagini. Utilizzeremo il software open-source GIMP. (https://www.gimp.org/downloads/)

Per prima cosa, accedi ai file di texture del tuo modello 3D. Per fare ciò, utilizza il seguente formato: .gltf + .bin + textures:

  • Importa il tuo modello 3D in Blender
  • Esporta il tuo modello 3D in .gltf + .bin + textures
  • Apri i file di texture in GIMP
  • Scala le immagini (a 1024X1024 o dimensioni più piccole per una maggiore compressione): Immagine > Scala immagine

gimp scale

  • Esporta le texture nel formato *.jpg con una risoluzione di 90 (o più basso per una maggiore compressione): File > Esporta come

gimp compress

  • Sostituisci le texture in Blender, o semplicemente modifica il tuo file .gltf utilizzando un editor di testo e sostituisci i formati di texture come necessario (ad esempio, da ".png" a ".jpg")
  • textures jpg png

  • Salva il file

2 - Riduci la complessità del modello 3D utilizzando la decimazione in Blender

Il secondo passo principale per ridurre la dimensione di un modello 3D è decimare le sue mesh, il che comporta una riduzione del numero di poligoni pur preservando l'aspetto complessivo.

  • Importa il file *.gltf precedentemente modificato in Blender
  • Seleziona una mesh da decimare

decimate blender

  • Procedi con la decimazione, cercando di portare ogni mesh al di sotto di 50.000 facce. Verifica sempre il rendering 3D. Suggerimento: se il tuo modello non è animato, puoi decimare più mesh unendole prima.
  • Esporta il tuo modello nel formato *.glb selezionando "Applica modificatori" ma non l'opzione "Comprimi".

apply modifiers blender

Ora puoi caricare il tuo modello 3D sull'interfaccia del codice AR.

Caricamento di un file 3D su AR Code

Per pubblicare un modello 3D su AR Code, si consiglia di utilizzare un modello che non superi i 15MB. Un modello più grande potrebbe avere una maggiore definizione, ma potrebbe anche causare rallentamenti durante la visualizzazione AR. Una risoluzione inferiore può velocizzare la visualizzazione. Per ulteriori informazioni, vedi: Caricamento di modelli 3D su AR Code, quali dimensioni e formato del file?

upload 3d file on AR code

Tutorial video sulla compressione/riduzione delle dimensioni di un file 3D in Blender

Ecco un video che mostra l'intero processo di compressione di un file 3D e il caricamento su AR Code. Fornisce una guida passo-passo per completare questa operazione.

Donut demo

Conclusioni

Per riassumere i passaggi di questo tutorial:

1 - Comprimi le texture del modello 3D:

  1. Importa il tuo modello 3D in Blender
  2. Esporta il tuo modello 3D in .gltf + .bin + textures
  3. Apri i file di texture in GIMP
  4. Scala le immagini (a 1024X1024 o dimensioni più piccole per una maggiore compressione)
  5. Esporta le texture nel formato *.jpg con una risoluzione di 90 (o più basso per una maggiore compressione)
  6. Modifica il tuo file .gltf utilizzando un editor di testo e sostituisci i formati di texture come necessario (ad esempio, da ".png" a ".jpg")
  7. Salvalo

2 - Decimare le mesh in Blender:

  1. Importa il file *.gltf precedentemente modificato in Blender
  2. Seleziona una mesh da decimare
  3. Procedi con la decimazione, cercando di portare ogni mesh al di sotto di 40.000 facce. Verifica sempre il rendering 3D.
  4. Suggerimento: se il tuo modello non è animato, puoi decimare più mesh unendole prima.
  5. Esporta il tuo modello nel formato *.glb selezionando "Applica modificatori" ma non l'opzione "Comprimi".
  6. Ora puoi caricare il tuo modello 3D sull'interfaccia del codice AR.

Per ottimizzare un modello 3D per la visualizzazione della realtà aumentata, è necessaria un'attenzione accurata alle dimensioni del file e alla complessità del modello. Seguendo i passaggi descritti e utilizzando strumenti potenti come Blender e GIMP, è possibile creare esperienze AR coinvolgenti ed efficienti che funzionano senza problemi su vari dispositivi. Ricorda sempre di testare i tuoi modelli in diversi ambienti per garantire la migliore esperienza utente possibile.

Per comprimere/ridurre le dimensioni di modelli CAD industriali, segui questo tutorial: Come comprimere/ridurre le dimensioni di un modello CAD 3D industriale con MeshLab e Blender?

Domande frequenti

Cos'è Blender e quali formati file supporta per l'importazione e l'esportazione?

Blender è un potente software open-source per la creazione di grafica 3D, animazioni ed effetti visivi. Supporta vari formati file per l'importazione e l'esportazione, tra cui GLB, GLTF, DAE, ABC, USD, BVH, PLY, STL, FBX e X3D, rendendolo molto versatile per diversi progetti e flussi di lavoro.

Perché è importante comprimere i modelli 3D prima di caricarli su AR Code?

La compressione dei modelli 3D prima di caricarli su AR Code è essenziale per fornire un'esperienza AR fluida ed efficiente. Riducendo le dimensioni del file, si garantisce che il contenuto AR venga caricato rapidamente. Ciò aiuta a mantenere l'interesse degli utenti e offre un'esperienza più soddisfacente su vari dispositivi.

Qual è il processo per comprimere un file 3D in Blender per ottimizzarlo per la visualizzazione in realtà aumentata?

Per ottimizzare un file 3D in Blender per la visualizzazione in realtà aumentata, seguire questi passaggi: prima, comprimere le texture del modello 3D utilizzando un software di editing delle immagini come GIMP per ridurre le dimensioni del file senza perdere dettagli significativi. Successivamente, ridurre la complessità del modello 3D in Blender utilizzando tecniche come la decimazione, che riduce il numero di poligoni pur preservando la forma e l'aspetto complessivo. Questo processo garantisce un equilibrio tra qualità visiva e prestazioni nelle esperienze AR.

Qual è il limite di dimensione del file consigliato per un modello 3D su AR Code?

Per prestazioni ottimali su AR Code, si consiglia di mantenere la dimensione del file del modello 3D al di sotto dei 15MB. Modelli più grandi potrebbero avere maggiori dettagli, ma possono causare tempi di caricamento lenti e possibili problemi di prestazioni durante la visualizzazione AR. Utilizzando modelli a risoluzione inferiore, è possibile garantire un'esperienza AR più veloce e reattiva per gli utenti.

Alimentazione
44,138 AR experiences
Servendo
153,894 Scansioni al giorno
Scelto da
32272 Creatori



Iniziare

Inizia a creare, gestire e monitorare le tue esperienze con AR Code.
Inizia a creare e gestire le tue esperienze di Augmented Reality Code.

Iniziare

AR Code Object Capture
Crea istantaneamente codici AR per qualsiasi oggetto con scansioni 3D dal tuo iPhone Pro o iPad Pro.
AR Code Object Capture

Ultimi post del blog

facebook twitter instagram linkedin youtube tiktok
Crea, gestisci, modifica e monitora le tue esperienze AR con le nostre funzionalità avanzate.

Iniziare